Casa Comitatului
Edificio del Comitato
  • Architettura – Stile Barocco
  • Periodo – 1728
  • Architetto -

L’edificio si trova nel Parco Traian, al numero 5 ed ospita ora la Prefettura della provincia di Bihor ed il Consiglio Provinciale.

Questo edificio è circondato dal mistero per quanto riguarda la sua nascita, non potendo essere indicato precisamente l’anno in cui è stato costruito. È possibile, secondo alcuni documenti e specialisti, che questo edificio sia stato costruito nel 1728 sotto l’episcopo romano – cattolico Emericus Csáky. Altri documenti rilevano che sarebbe stato costruito durante l’episcopato di Patachich Ádám, tra gli anni 1756 e 1778. Si sa, però, con certezza, che è stato pienamente ricostruito nel 1855. Quell’anno gli è stata aggiunta l’area sud, quella sull’attuale strada Aurel Lazăr. La ricostruzione ha portato alla distruzione degli elementi barocchi della facciata, essendo riconoscibili solo sul parapetto della scalinata interna.

L’ultima fase di costruzione è opera di un maestro costruttore locale, Imre János. La facciata principale è suddivisa in 20 assi ed è dominata da tre risalti: due secondari, quelli dell’estremità, incoronati da attici, ed uno principale, quello centrale, coperto da un frontone voluminoso, nel mezzo del quale è stato montato un orologio, segno che anche la comunità di Oradea giocava con la laicità del tempo, equiparando lo stesso in denaro e regali. La facciata secondaria è suddivisa in 14 assi.
L’interno è austero per l’insieme, eccezione facendo solo la scalinata sulla quale troviamo pilastri, colonne a capitelli toscani, soffitto a cassettoni (elementi di architettura classica) e parapetti in stile barocco.